Bronzi di Riace
Matrimonio anni '60 - Francavilla Angitola
Bottega tipica - Tropea
Chiesa di Santa Maria della Consolazione - Altomonte
Castello Normanno - Vibo Valentia
Scogliera - Zambrone
Fortezza Aragonese - Le Castella (Ph. Marco Rey)
Nei cieli di Pizzo
Torroni e mostaccioli di Soriano
Chiesa di Santa Maria dell'Isola (sullo sfondo il Vulcano Stromboli) - Tropea
Centro storico - Serra San Bruno
Piazza Serrao - Filadelfia Ph. Francesco Bartucca
FacebookMySpaceTwitterMixx

Banner-gofly Ricami Tessiture Logo 6 PRIMA Logo

Sudest Contemporanei, cronache di viaggio nella Calabria Greca

Categoria
Eventi culturali
Data
07/07/2019 18:30 - 10/07/2019 18:00
Luogo
Via Pirgoli, Giudecca - Bova (RC) - Via Pirgoli, Giudecca - Bova (RC)
Telefono
Riccardo Consoli 3316171635

Sudest Contemporanei

cronache di viaggio nella Calabria Greca

laboratorio didattico

Ricognizione Archeologica all'ombra della Giudecca di Bova

Denso di eventi culturali il progetto di implementazione del Museo della Lingua Greco-Calabra “Gerhard Rohlfs” promosso dal Comune di Bova e finanziato dalla Regione Calabria attraverso i fondi PAC 2014/2020 (Asse 6 Azione 6.7.1. – Dip. cultura - Azione 2 – Rafforzamento del sistema museale - annualità 2018), per potenziare la rete dei musei calabresi. Si tratta spesso di piccole strutture museali, custodi di un patrimonio culturale identitario di inestimabile valore per la Regione, che non vanno però intese come la versione rimpicciolita dei grandi musei, in quanto espressione di un sistema di valorizzazione del patrimonio culturale più radicato nel territorio e nella comunità locale, basato sulle persone, l’accoglienza e su uno interazione più diretta con i visitatori. La definizione di “piccolo museo” identifica infatti una modalità di gestione che richiede competenze specifiche, come quella di essere “porta di ingresso ad un territorio e alla sua storia”, narratore di luoghi, in grado di offrire esperienze originali al contatto con la cultura di un luogo. E’ all’interno di questo modo di intere i piccoli musei che il progetto “Sud-Est Contemporanei: cronache di viaggio nella Calabria Greca” vuole coinvolgere anche le istituzioni nazionali deputate alla valorizzazione dei patrimonio culturale, per una maggiore e più incisiva azione di fruizione dell’area grecanica e del suo museo più rappresentativo, il quale oggi punta a diventare un contenitore di esperienze, di rimandi a persone, paesaggi, luoghi della memoria, anche attraverso una approfondita riflessione sul valore identitario che possiedono tanto i beni etnografici materiali e immateriali del territorio quanto le testimonianze archeologiche acquisite nel tempo dal Comune di Bova. Il tutto, grazie alla collaborazione dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte e della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e la Provincia Di Vibo Valentia, la quale, attraverso l’ex soprintendente Anna Maria Guiducci ha indirizzato, nell’ambito della stesura del progetto, le strategie di fruizione del patrimonio culturale grecanico, secondo un modello più incluso del paesaggio antropico dell’Aspromonte greco. Proprio per questo le attività che aprono il progetto “Sud-Est contemporanei”, non hanno come prerogativa esclusivamente il miglioramento degli standard di qualità del museo bovese, ma prevedono azioni di più ampio respiro, concernenti un sistema di fruizione qr code della giudecca, - sezione urbana del museo - mostre, istallazioni di arte contemporanea, incontri culturali e laboratori didattici. Saranno proprio le attività laboratoriali ad aprire il progetto,  giorno 7 Luglio 2019 alle 18: 30 alla Giudecca di Bova, in presenza del sindaco del comune calabrese, Santo Casile, Salvatore Bullotta, Responsabile Amministrativo Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, Sara Bini, funzionario della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Reggio Calabria e la Provincia Di Vibo Valentia, il Vicepresidente Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, Domenico Creazzo e Pasquale Faenza, curatore degli eventi culturali. Tre differenti laboratori pensati per coinvolgere un pubblico diverso e differenziato. Come ad esempio il laboratorio teatrale di ludo-linguistica, a cura di Vincenzo Mercurio (Teatro Proskenion), dal titolo “Tikandí Akomí. Qualcosa Ancora”, Novelle e Fiabe della Calabria Greca, che svilupperà un percorso della memoria del mondo etnografico grecanico attraverso l’analisi delle leggende tratte da “Testi Neogreci di Calabria” di G.Rossi Taibbi e G. Caracausi, e di cui se ne vedrà una performance giorno 7 Luglio alla giudecca di Bova. Di seguito sarà presentato anche il laboratorio “Ai confini della città. Ricognizione archeologica all’ombra della Giudecca di Bova” diretto dall’archeologo medievista Riccardo Consoli. Tali attività, coadiuvate dalla dott.ssa Sara Bini della SABAP-RC, sono una eccezionale occasione di indagine sistematica, che si protrarrà nei tre giorni consecutivi (8-9-10-11 Luglio 2019) nella parte nord occidentale della cinta muraria medievale di Bova, dove secondo le fonti era presente, già alla fine del XV secolo un piccolo quartiere ebraico. Rivolto ai più piccoli è invece il laboratorio diretto Antonio Pujia Veneziano Terre Parlanti “laboratorio di arte partecipata con la ceramica" che si svolgerà alla fine dello stesso mese sempre nella splendida cornice del borgo di Bova. Ad Antonio Antonio Pujia Veneziano si deve infine il lavoro di implementazione della giudecca con l’esposizione di nuove opere d’arte che saranno presentate al pubblico per la prima volta giorno 7 Luglio 2019, alle 18:30, alla Giudecca in presenza della dott.ssa Debora Penchassi, responsabile culturale Sinagoga di Lincoln Square, Manhattan, New York (USA), che per l’occasione donerà alla comunità di Bova, una Menorah uno Shofar e un Tallèd, spediti direttamente da Israele. La serata andrà avanti con degustazioni e musica dal vivo…. 

 

 
 

Altre date

  • Da 07/07/2019 18:30 a 10/07/2019 18:00

Powered by iCagenda

Visite agli articoli
1328396

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information