Bronzi di Riace
Matrimonio anni '60 - Francavilla Angitola
Bottega tipica - Tropea
Chiesa di Santa Maria della Consolazione - Altomonte
Castello Normanno - Vibo Valentia
Scogliera - Zambrone
Fortezza Aragonese - Le Castella (Ph. Marco Rey)
Nei cieli di Pizzo
Torroni e mostaccioli di Soriano
Chiesa di Santa Maria dell'Isola (sullo sfondo il Vulcano Stromboli) - Tropea
Centro storico - Serra San Bruno
Piazza Serrao - Filadelfia Ph. Francesco Bartucca
FacebookTwitter

Banner-gofly Dai spazio alla tua attivitRicami Tessiture Logo 6

La petanque debutta a Cosenza

 

petanque2 OK1

LA PETANQUE CHIAMA, COSENZA RISPONDE! PARTITO DA SAN GIOVANNI IN FIORE IL TOUR PROMOZIONALE DELLA DISCIPLINA

Calabria terra di raffa, volo e … anche di petanque. È partito da San Giovanni in Fiore il nuovo tour promozionale per la conoscenza e la diffusione della disciplina – la specialità più praticata nel mondo - in Calabria, a cominciare dal Comitato provinciale di Cosenza. La prima tappa del tour si è tenuta domenica scorsa, 23 agosto, a San Giovanni in Fiore, nella pista appositamente recuperata nello spazio antistante il bocciodromo comunale. Si tratta quindi della prima pista di petanque in provincia di Cosenza e rappresenta quindi metaforicamente – in attesa di formale affiliazione - la nascita della disciplina nel Comitato Fib di Cosenza, grazie alla volontà della locale società bocciofila.

Fra i promotori dell’iniziativa Emilio Segreti, arbitro nazionale della Federbocce e responsabile arbitrale della Fib Calabria, che insieme a Guglielmo Votano nella prima parte della giornata ha esposto ai presenti – bocciofili e neofiti – le regole del gioco sia dal punto di vista tecnico che da quello organizzativo. Il programma e poi proseguito con un’esibizione fra che ha visto sfidarsi, sotto l’egida della sportività e della voglia condividere, tre coppie composte da Domenico Cariddi (presidente della Ortì Petanque, società apripista della petanque in Calabria) e Guglielmo Votano (promotore petanque Fib Calabria), Antonino Canale (delegato provinciale FIB Reggio Calabria) e Antonio Fiorito per Villa Arangea, il presidente della società di casa Paolo Oliverio e Franco Marazzita per San Giovanni in Fiore. Al termine del confronto sportivo non ci sono stati né vincitori né vinti: a vincere è stata la petanque che ha riscosso curiosità e i primi consensi. La specialità tanto cara ai francesi può contare infatti su diversi punti di forza: non ha costi elevati per società e giocatori, è semplice da apprendere, si pratica all’aperto (e quindi in sicurezza considerate le vigenti norme anti-Covid) ed è quindi alla portata di tutti.

Infine, come spiegato da Emilio Segreti, il tour promozionale della petanque in provincia di Cosenza e in tutta la regione, in sinergia con gli obiettivi della Federazione Italiana Bocce, si inserisce in un ampio progetto che punti ad avvicinare vecchi e nuovi tesserati e all’affiliazione delle società calabresi per diverse discipline.

Sempre un passo, anzi una boccia, avanti! 

Petanque OK1

 

Visite: 135
Visite agli articoli
1612603

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione su questo sito web. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information