Bronzi di Riace
Matrimonio anni '60 - Francavilla Angitola
Bottega tipica - Tropea
Chiesa di Santa Maria della Consolazione - Altomonte
Castello Normanno - Vibo Valentia
Scogliera - Zambrone
Fortezza Aragonese - Le Castella (Ph. Marco Rey)
Nei cieli di Pizzo
Torroni e mostaccioli di Soriano
Chiesa di Santa Maria dell'Isola (sullo sfondo il Vulcano Stromboli) - Tropea
Centro storico - Serra San Bruno
Piazza Serrao - Filadelfia Ph. Francesco Bartucca
FacebookTwitter

Banner-gofly Dai spazio alla tua attivitRicami Tessiture Logo 6

×

Errore

Could not load feed: http://www.ildispaccio.it/cultura?format=feed&type=rss

La casa degli Elfi e delle Fate

La casa degli Elfi e delle fate OK 1

Grazie a Tiziana De Santis, membro dell’APS “Croce Gialla Serenity” con sede a San Pietro Apostolo e rappresentata da Santino Mazza che ne descrive la mission, il 2020 si tinge di speranza e possibilità. Andando contro quello che è il concetto di spopolamento dei nostri territori di montagna, a gennaio aprirà le porte un luogo speciale ed unico di accoglienza per bimbi da 3 a 36 mesi ed oltre.

Ma come mai, mentre si fanno sempre meno figli e la popolazione tende a spostarsi nelle città, apre “La casa degli Elfi e delle fate”? Lo chiediamo all’ideatrice De Santis: “l’idea è partita dalla passione che io nutro verso i bambini. Parto da me, dal mio essere madre di tre figli di cui l’ultima di appena 4 mesi. Quando nasce una creatura si respira un’aria carica di gioia, energia e insieme responsabilità. Da genitore mi rendo conto che spesso il confronto con figure professionali competenti è necessario perché anche i nonni alcune volte possono trovarsi in difficoltà rispetto a questa nuova “generazione di millennials.  La giusta presenza e luoghi di crescita di appoggio, possono creare i presupposti per una buona crescita. Il nostro luogo “Bio” è l’assoluta novità, bio in un’accezione unica e innovativa.

I professionisti di “FormAzione Promethes” che si occupano di formare gli esperti di Educazione da oltre vent’anni, sono felici di appoggiare questo progetto che partirà da Tiriolo, comune fra i due mari, luogo suggestivo e ricco di storia e sensibilità, come hanno dimostrato la presenza e le parole vivaci e professionali dell’Assessore alle Politiche Sociali Irene Paonessa. 

Ma perché un genitore dovrebbe decidere di affidare il proprio bimbo a questa realtà? Risponde la Presidente e Psicoterapeuta Motivazionale Graziella Mazza: “I bambini hanno bisogno di adulti che credano in loro fin dai primi giorni di vita, anzi fin dalle prime ore dal concepimento, i dati scientifici lo dimostrano! Hanno bisogno di nutrirsi di amore, di sorrisi, di buone parole che lo incoraggino a sperimentare l’ambiente che lo circonda. Questo li renderà adulti più intelligenti, forti e pronti ad affrontare gli ostacoli della vita. Questo luogo contribuirà a migliorare le capacità dei bimbi, fare emergere pensieri creativi e trasformarli in progetti, affrontare le emozioni e farli sentire come meritano: esseri umani unici, speciali e perfetti! 

Aggiunge il Vice Presidente Antonio Molinaro, nella veste di ricercatore indipendente di alimentazione, acqua e suono: “Sappiamo, oggi, che un ambiente sano crea adulti più sani. Per questo alimentarsi e bere correttamente fin dai primi giorni di vita fa la differenza. Gli studi hanno anche dimostrato che vivere in un ambiente con i giusti stimoli visivi, sonori e tattili, respirare aria correttamente ossigenata, favoriscono il sano apprendimento e lo sviluppo dell’intelligenza logico-matematica ed emotiva. L’idea di Formazione Promethes di portare avanti un’idea “Bio” si concretizza oggi grazie a “La casa degli Elfi e delle Fate”. A marzo, quando apriremo il corso professionalizzante di operatori di “Bio Nido” per i professionisti dell’educazione e del benessere, sapremo dove far svolgere il tirocinio agli allievi!

A conclusione Tiziana De Santis descrive il progetto: si lavorerà con piccoli gruppi di bimbi, perciò il numero è chiuso. Sarà un servizio aperto a tutti. Tiriolo è un paese a meno di 20 minuti sia da Lamezia Terme che da Catanzaro. La ciliegina sulla torta è il progetto “Diventa anche tu amico dei bambini”, dove i commercianti potranno concretamente sostenere “la casa degli elfi e delle fate” con un contributo economico e diventare il punto di riferimento delle famiglie con scontistiche e facilitazioni. La ricchezza dei nostri luoghi è anche questa, rendere sostenibile territori che resistono ed esistono. Insomma, ci sono tutti i criteri per far si che questa realtà diventi un gioiello incastonato nell’oro, la Calabria.

 

 

 

 

 

 

Visite: 972

Notizie Culturali

Visite agli articoli
1596244

Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione su questo sito web. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information