Bronzi di Riace
Matrimonio anni '60 - Francavilla Angitola
Bottega tipica - Tropea
Chiesa di Santa Maria della Consolazione - Altomonte
Castello Normanno - Vibo Valentia
Scogliera - Zambrone
Fortezza Aragonese - Le Castella (Ph. Marco Rey)
Nei cieli di Pizzo
Torroni e mostaccioli di Soriano
Chiesa di Santa Maria dell'Isola (sullo sfondo il Vulcano Stromboli) - Tropea
Centro storico - Serra San Bruno
Piazza Serrao - Filadelfia Ph. Francesco Bartucca
FacebookMySpaceTwitterMixx

Banner-gofly Ricami Tessiture Logo 6 PRIMA Logo

L’opera degli ulivi - incontro con l’autore Santo Gioffrè

Venerdì 3 maggio Santo Gioffrè, medico, narratore, saggista e politico, ha presentato il suo ultimo romanzo "L’opera degli ulivi" edito da Castelvecchi, agli alunni del Liceo Classico e dell’I.T.T “D. Borrelli” di Santa Severina.
L’incontro è stato introdotto dal prof. Antonio De Rito, oltre all’autore è intervenuto anche il prof. Antonello Savaglio, storico e docente dell’I.O. Borrelli.

Seguendo la linea narrativa del romanzo, Gioffrè ha percorso un viaggio a ritroso negli anni della contestazione studentesca e delle lotte sociali, offrendo l’opportunità agli studenti di approfondire la conoscenza di un periodo storico caratterizzato da rilevanti fermenti politici e sociali. Un racconto che unisce storia e finzione sullo sfondo della città di Messina e della Calabria di fine anni '70, un contesto in cui confluiscono incroci come la violenza politica, il proliferare delle baronie, la forza prepotente della 'ndrangheta che uccide uomini, passioni, speranze. Dal racconto dell’autore emerge la nota autobiografica del romanzo, la passione politica, il desiderio di cambiare il mondo, le illusioni e le disillusioni di chi il ’68 lo ha vissuto in prima persona negli anni universitari quando si credeva che “l’impegno e le lotte politiche fossero esaustive a saziare ogni nostra esigenza di vita”.

C’è poi l’amara terra di Calabria, con le sue contraddizioni, i suoi riti, la bellezza dei sapori e dei profumi, le faide, la ‘ndrangheta. L’ulivo, inteso nell’Opera degli Ulivi, è una metafora che s’identifica e si fonda e che partecipa ai drammi umani con tutta la forza che le deriva perché, in certe zone dalla Calabria, l’Uomo e lo scenario naturalistico degli uliveti formano un unicum: vivono assieme e conducono una vita insieme.

L’attività è stata inserita nella campagna nazionale di promozione alla lettura Il maggio dei libri. 

santo gioffre Liceo Borrelli Santa Severina 2019 

L opera degli ulivi Copertina OK

 

 

 

 

Visite: 479
Visite agli articoli
1331312

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information