Bronzi di Riace
Matrimonio anni '60 - Francavilla Angitola
Bottega tipica - Tropea
Chiesa di Santa Maria della Consolazione - Altomonte
Castello Normanno - Vibo Valentia
Scogliera - Zambrone
Fortezza Aragonese - Le Castella (Ph. Marco Rey)
Nei cieli di Pizzo
Torroni e mostaccioli di Soriano
Chiesa di Santa Maria dell'Isola (sullo sfondo il Vulcano Stromboli) - Tropea
Centro storico - Serra San Bruno
Piazza Serrao - Filadelfia Ph. Francesco Bartucca
FacebookMySpaceTwitterMixx

Banner-gofly Ricami Tessiture Logo 6 PRIMA Logo

Chiese, bagli e scorci - Giornata FAI di Primavera

Il 25 marzo 2018 torna la Giornata FAI di Primavera - Chiese, bagli e scorci: passeggiando per Corso Aristippo, nell’antico quartiere della Piazza di Santa Severina

 

Santa Severina Crotone Piazza OK

Anche quest’anno il Liceo Classico e l’Istituto Tecnico per il Turismo “D. Borrelli” di Santa Severina, guidati dalla dirigente scolastica Antonietta Ferrazzo, partecipano alle Giornate di Primavera del FAI con il progetto Apprendisti Ciceroni.

Apprendisti Ciceroni® è un progetto di formazione del FAI, a cui il Borrelli ha aderito la prima volta nel 2014, cresciuto nel tempo e inserito nel PTOF è arrivato a coinvolgere ogni anno oltre 60 studenti delle scuole secondarie del borgo crotonese coordinati dai proff. Teresa Amoruso, Caterina Curto e Alfonsina Macrì.

Grazie alla collaborazione con la Delegazione FAI di Santa Severina, gli studenti studiano un bene del loro territorio e - in occasione di eventi nazionali del FAI come le Giornate FAI di Primavera e la Giornata FAI d'Autunno - indossati i panni di narratori d’eccezione, raccontano ai visitatori il valore di questi luoghi e le storie che custodiscono.

Per la giornata FAI di Primavera prevista per domenica 25 marzo, gli studenti del Borrelli accompagneranno i visitatori lungo un itinerario vario e articolato che parte dall’antica porta d’ingresso alla città “La Porta della Piazza” o Porta Vecchia continuando poi per corso Aristippo, stretta via medievale sotto il castello, che un tempo collegava le due antiche porte, quella della Piazza e quella della Grecìa, con porta Nova.

Lungo il percorso si incontra il quartiere San Domenico caratteristico per l’assetto urbanistico e contraddistinto dal campanile dell’antico convento di San Domenico, oggi proprietà privata. Per l’occasione saranno aperte la Chiesa di S. Lucia (o dell’Ospedale), la Chiesa di S. Maria e la Chiesa di S. Anna. Sarà anche possibile ammirare presso il museo diocesano di arte sacra opere recentemente restaurate e mai esposte: una statua lignea dell'Immacolata del XVII sec, una tela "La Resurrezione di Cristo" del sec. XVIII, un incunabolo del 1476, un ricco carteggio del XVII/XVIII secolo.

Alla realizzazione dell’evento hanno partecipato in sinergia con il gruppo FAI di Santa Severina, l’Istituto Omnicomprensivo “D. Borrelli”, l’Amministrazione Comunale di Santa Severina, l’Arcidiocesi di Crotone e Santa Severina, il Museo Diocesano, la Cooperativa Aristippo ed esperti di arte e Storia locali come il prof. Giuseppe Barone.

L’evento sarà anticipato da un convegno, venerdì 23 marzo alle ore 16,30 presso il Museo Diocesano in occasione del quale verranno presentate, a cura degli esperti che ne hanno curato il restauro e del direttore del Museo Diocesano, le opere che poi verranno esposte nella giornata FAI del 25 marzo, al convegno sarà presente anche S. E. Mons. Domenico Graziani, arcivescovo della Diocesi di Crotone e Santa Severina.

foto: Cooperativa Aristippo   http://www.aristippo.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Visite: 450
Visite agli articoli
1003784

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information