Bronzi di Riace
Matrimonio anni '60 - Francavilla Angitola
Bottega tipica - Tropea
Chiesa di Santa Maria della Consolazione - Altomonte
Castello Normanno - Vibo Valentia
Scogliera - Zambrone
Fortezza Aragonese - Le Castella (Ph. Marco Rey)
Nei cieli di Pizzo
Torroni e mostaccioli di Soriano
Chiesa di Santa Maria dell'Isola (sullo sfondo il Vulcano Stromboli) - Tropea
Centro storico - Serra San Bruno
Piazza Serrao - Filadelfia Ph. Francesco Bartucca
FacebookMySpaceTwitterMixx

Banner-gofly Promuovi la tua azienda 290x60 PRIMA Logo

Carmine Abate - Il banchetto di nozze

Giorno 26 ottobre 2016 alle ore 18:00, i ragazzi del Liceo Classico Diodato Borrelli, si sono riuniti nelle scuderie del castello di Santa Severina, per l'incontro con lo scrittore Carmine Abate che ha presentato, per la prima volta, al pubblico il suo ultimo romanzo "Il Banchetto di nozze" accompagnato dagli interventi musicali di Cataldo Perri, Enzo Noccarato, Chicco Pallone, Piero Gallina.

Il reading rientra nel ricco programma di Castelfiaba il progetto culturale ideato e promosso dal Comune di Santa Severina, cofinanziato dalla Regione Calabria che ha come obiettivo la promozione della lettura e della cultura del Libro.
La serata è stata realizzata grazie alla collaborazione della Federazione Cemat-SIXE, presieduta dalla prof.ssa Gisella Belgeri, con gli alunni dell’Istituto Omnicomprensivo “D. Borrelli” di Santa Severina e Roccabernarda e l’AGIS.
Carmine Abate, che qualche giorno fa ha ricevuto il Premio Stresa per La felicità dell’attesa, in questo suo ultimo romanzo descrive alcuni episodi della sua vita in cui il tema principale è l'incontro con il cibo, lui stesso afferma che il cibo in quanto identità, è il motore del racconto.
Ogni pietanza è legata a un momento particolare della sua vita da adolescente. Le tredici buone cose del Natale ricordano all'autore il rientro del padre dalla Germania quando ancora era bambino. Anche la polenta con la nduja evidenzia per lui i legami con la terra, la fatica, gli affetti del sud con i successi, i luoghi del Nord.
Un libro ‘gustoso, saporitoso’ scritto in poco tempo, con entusiasmo, dove l'autore riesce a realizzare una prodigiosa armonia tra i sensi, leggendo con gli occhi si trasmettono al cervello i sapori del cuore.
Il banchetto di nozze parla dei sapori della sua terra e di come il suo destino sia legato alle pietanze di cui si nutre.
“Ogni luogo è un sapore. Chissà che palato ricco di gusti ti farai vivendo in tanti posti diversi. L'importanza è che li aggiungi ai sapori della nostra terra, di quelli siamo fatti nel profondo, della sua scorza odoriamo, anche se viviamo altrove”.
E' così che l'autore conclude il suo bellissimo romanzo. Consigliatissimo.

Francesca Gagliardi
Liceo Classico “Diodato Borrelli” di Santa Severina

 banchetto nozze Carmine Abate

 
Visite: 1599
Visite agli articoli
603235

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information